Orari e Turni Farmacie
Carta dei servizi
AFAS su iPhone
Ricerca veloce
Carrello Prenotazione
AFAS su Facebook

Gastriti croniche

Alimenti permessi
– Latte puro o the.
– Minestrine (pasta, riso, orzo, semolino) meglio se cotte con brodo vegetale. Paste asciutte con un po’ di burro, crudo.
– Grissini, biscotti, pane abbrustolito.
– Carni magre (vitello, bue, manzo, arrosto, pollo) bollite o alla griglia.
– Pesci magri lessi (sogliola, trota, nasello, pesce persico), evitare i fritti.
– Prosciutto crudo poco salato.
– Tuorli d’uovo conditi con burro.
– Insalate cotte, patate, carote, fagiolini conditi con burro fresco.
– Formaggi freschi non fermentati (mozzarella, scamorza, robiola, stracchino, crescenza, fontina, ecc.).
– Frutta cotta.

Alimenti proibiti o da consumare con moderazione
– Pane fresco e mollica.
– Minestrine con brodo grasso di carne. Paste asciutte troppo condite.
– Carni grasse (maiale, castrato, oca, tacchino, ecc.), fritti.
– Pesci grassi (merluzzo, anguilla, salmone), fritti.
– Vegetali crudi, specie i cavoli.
– Salse e spezie.
– Cibi conservati e fermentati.
– Formaggi piccanti e fermentati (pecorino, gorgonzola, ecc.).
– Abusi di caffè, cioccolato, the, vino.
– Liquori e bevande ghiacciate.
– Gelati.

Mangiare in ambiente tranquillo e senza l’assillo della fretta, masticare bene e a lungo e rispettare puntualmente gli orari dei pasti, in modo da rendere periodiche le secrezioni gastriche. Dopo aver mangiato concedersi del riposo e, soprattutto, evitare ogni possibile colpo di freddo. Accanto ai cibi “proibiti” si ricordino anche quelli che possono essere presi ma con moderazione: brodo di carne, cacciagione, carne di maiale alla griglia, piselli e spinaci, formaggi secchi, marmellate e caffè e the. Anche il fumo dovrebbe essere molto limitato. Per terapie dietetiche personalizzate, consultare il medico curante.