Orari e Turni Farmacie
Carta dei servizi
AFAS su iPhone
Ricerca veloce
Carrello Prenotazione
AFAS su Facebook

Calcolosi biliare

Alimenti permessi
– Pane integrale, fette biscottate, grissini.
– Minestre di pasta, di riso, di verdure, e di semolino. Un po’ di brodo di carne.
– Carni lesse. carni arrosto o ai ferri di vitello, manzo, pollo.
– Pesci magri lessati o ai ferri.
– Verdure lesse condite con olio di semi. Patate al forno, carote, cipolle, carciofi.
– Prosciutto crudo magro.
– Formaggi freschi, yogurt, latte.
– Frutta fresca oppure cotta.
– Gelatina di frutta, dolci senza grassi.

Alimenti proibiti o da consumare con moderazione

– Antipasti piccanti, grassi, salati. Salse e spezie.
– Brodo di carne grassa.
– Carne grassa, oca, agnello, capretto, maiale, cacciagione, frattaglie, carne in umido.
– Pesci grassi, anguille, salmone. caviale, crostacei. lumache.
– Salumi e carni insaccate.
– Tartufi, funghi, legumi crudi, piselli, ravanelli.
– Oli fritti, burro cotto, maionese, sughi, aceto.
– Panna, formaggi piccanti e fermentati.
– Uova.
– Cacao, cioccolata, marmellata d’arance, gelati.
– Aperitivi e amari, caffè e the forti, liquori, birre, vino, bevande fredde.

Il paziente con calcoli biliari deve attenersi strettamente alla terapia dietetica, oltre a pasti leggeri e frequenti. Importante è l’apporto di proteine, che stimolano l’attività del fegato e la contrazione della cistifellea, mentre i grassi non vanno aboliti ma bilanciati. Si consiglia poi al paziente di individuare eventuali intolleranze a determinati alimenti, che possono manifestarsi in questa patologia e che vanno assolutamente evitate. È importante, infine, che il paziente tenga sotto controllo il suo tasso di colesterolo, evitando ogni possibile suo aumento. Per terapie dietetiche personalizzate, consultare il medico curante.